Eccessive regole e aspettative in una relazione di coppia

Io sono in una relazione con una filippina e questo tipo di relazione è l’epitome di come regole e aspettative contrastanti possono portare a gravi problemi.

Il libro “Culture Shock Philippines” di Alfredo e Grace Roces afferma che “quando la cultura aliena si comporta in modo contrario alle loro aspettative alcune persone diventano frustrate e antagoniste”.

Nel mondo occidentale abbiamo una serie di aspettative quando si tratta della vita familiare, della crescita dei figli, del budget e così via che sono radicalmente diverse da quelle del filippino medio.

In generale, un occidentale vuole sposarsi per condividere la sua vita con sua moglie e i suoi figli da solo e indipendente dalla famiglia allargata mentre, nel complesso, i filippini vogliono che i loro genitori continuino a vivere con loro nella stessa casa o, per lo meno, vogliono che la famiglia allargata sia libera di intromettersi nelle faccende di coppia.

Un occidentale potrebbe voler risparmiare tutti i soldi extra che ha mentre la sua moglie filippina potrebbe voler inviare tutto il denaro extra nelle Filippine per sostenere i suoi parenti.

E l’elenco potrebbe continuare per ore.

Inoltre, ogni essere umano, indipendentemente dalla sua razza, ha la sua personalità e il suo insieme di regole su ciò che deve accadere per essere felice.

Ad esempio, per provare un senso di connessione con mia moglie, io ho bisogno trascorrere un fine settimana insieme a lei almeno una volta al mese e ho bisogno di cenare da solo con lei almeno una volta alla settimana.

Tutti noi abbiamo una serie di requisiti che il nostro coniuge deve soddisfare per farci sentire appagati ma, il più delle volte, ci sposiamo senza preoccuparci troppo di scoprire quali sono le nostre regole e le regole del nostro coniuge e presumiamo che le cose si aggiusteranno in qualche modo nel tempo.

Comprendiamo che potrebbero esserci regole e aspettative contrastanti nel matrimonio, ma siamo così ciecamente innamorati che sottovalutiamo questo aspetto.

Questo è almeno quello che ho fatto inizialmente. Non mi sono curato molto di identificare con precisione quali fossero le mie regole e aspettative in tutte le principali aree della vita, né mi sono davvero preso la briga di approfondire e indagare attentamente quali fossero le aspettative di mia moglie in quelle aree.

Avevo solo idee molto sfocate, non un’immagine chiara e dettagliata. E, sicuramente, non avevo considerato fino a che punto ero disposto ad ammorbidire alcune delle mie aspettative, per esempio non mi ero posto la domanda “che farei se mia moglie filippina decidesse che sua madre venga a vivere con noi? Riuscirò ad adattarmi alla situazione? “.

Dato che non avevo considerato queste cose in anticipo, mi sono trovato in una posizione in cui le aspettative di mia moglie e le mie erano molto diverse in molti settori e che ero tutto tranne che pronto a flettere le mie regole.

La cosa positiva è che alla fine ho deciso di saperne di più su come funzionano le relazioni e mi sono imbattuto in un principio che ha funzionato a meraviglia per la mia relazione: il principio è contenuto in una frase che ho sentito in uno dei tanti video sulle relazioni che ho visto su internet e la frase è “voglio avere ragione o voglio essere in una condizione di amore?”.

Ero assolutamente convinto, e lo sono ancora, che molte delle mie regole e aspettative (specialmente quando si parla di budget) fossero giuste, ma ho scoperto che, il più delle volte, bisogna lasciar andare la maggior parte delle aspettative e delle regole per il bene di essere in un costante stato d’amore.

Sono giunto alla conclusione che, quando una relazione è guidata da aspettative, bisogni e desideri soffre e che, se per sentirsi bene devono accadere molte cose e il nostro partner deve rispettare molte regole, aspettative e condizioni, ci saranno conflitti su base costante, specialmente in un matrimonio multietnico.

Più è lungo l’elenco dei requisiti che il nostro coniuge deve soddisfare per farci felici, maggiori sono le possibilità che le nostre regole vengano infrante e, quindi, maggiore sarà la probabilità di soffrire.

Un proverbio Zen dice: “se capisci le cose sono come sono, se non capisci le cose sono come sono”.

Sinceramente faccio fatica a capire alcune delle aspettative e delle regole di mia moglie, in particolare quelle strettamente legate alla sua cultura e al suo background, ma mi sono reso conto che, poiché le cose sono esattamente come sono e le persone sono come sono, il modo migliore di vivere una relazione intima è essere guidati dall’amore piuttosto che da troppe aspettative e regole.

Significa forse che devo cedere passivamente a tutte le aspettative e le regole di mia moglie per mantenere un’atmosfera pacifica?

Assolutamente no. Quello che ho scoperto è che, creando un ambiente in cui sono più amorevole che attaccato alle mie aspettative e alle regole rigide, mia moglie è più disposta ad incontrarmi a metà strada e abbiamo maggiori probabilità di trovare un compromesso amorevole.

3 thoughts on “Eccessive regole e aspettative in una relazione di coppia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s